Istituto Affari Internazionali

L’Istituto Affari Internazionali nasce nel 1965 per iniziativa di Altiero Spinelli. L’Istituto promuove la conoscenza dei problemi della politica internazionale mediante studi e ricerche, incontri, pubblicazioni per contribuire ad accrescere la possibilità di un’evoluzione di tutti i paesi del mondo verso forme di organizzazione sovranazionale, verso le libertà democratiche, verso il progresso economico e la giustizia sociale (art. 1 dello statuto).


• “Una strategia italiana per il rilancio del trattato costituzionale europeo” - Roma 24 maggio 2007 - Programma

Il 24 maggio scorso, presso la Sala del Cenacolo dei Deputati, è stato presentato ufficialmente il documento–proposta “Una strategia italiana per il rilancio del Trattato Costituzionale europeo”, documento in cui si concretizza il contributo dello IAI in questa delicata fase del processo d’integrazione europea e che è frutto del lavoro di Gian Luigi Tosato, ordinario di diritto dell’Unione Europea alla “Sapienza” – Università di Roma, e di Gianni Bonvicini, direttore dello IAI di Roma.
A presiedere l’incontro era il Presidente emerito della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, dal 2006 anche presidente onario dello IAI e indicato dagli autori come principale ispiratore e sostenitore dell’iniziativa. Leggi il documento