I colloqui Altiero Spinelli

Progetto di comunicazione europea promosso da
COMITATO NAZIONALE ALTIERO SPINELLI

e
ANSA


Premessa
Mentre per il trattato di Lisbona si avvicina il tempo dell’ultima ratifica vincolata al successo del nuovo referendum irlandese, e le elezioni per il Parlamento Europeo sono ormai imminenti, la riflessione sull’Europa nei media nazionali e internazionali risulta, con poche eccezioni, decisamente inadeguata. Nella prospettiva delle elezioni europee del giugno 2009 appare necessario, invece, informare e sensibilizzare l’opinione pubblica sulle tematiche più importanti del processo di integrazione, anche al fine di giungere ad un superamento dell’attuale impasse istituzionale. Al nostro Paese si richiede di “fare la sua parte”, rinnovando, ancora una volta, l’impegno che l’ha vista protagonista sin dall’inizio del processo di integrazione.



Progetto
In tale prospettiva, l’agenzia giornalistica ANSA, da sempre impegnata nel sostegno della dimensione europea dell’informazione italiana, ed il Comitato nazionale Altiero Spinelli, istituito con decreto del Ministro dei Beni Culturali in occasione del centenario della nascita del “padre fondatore” dell’Unione europea, promuovono un’attività di confronto e dibattito con i principali protagonisti della vita politica ed economica.



Colloqui Altiero Spinelli
Presso la sede romana dell’Ansa, si tengono “Colloqui” in cui i giornalisti dell’Agenzia, alla presenza di un selezionato pubblico di esperti e di giovani, raccolgono l’opinione delle personalità di volta in volta ospiti. I colloqui sono on the record e costituiscono la base per l’elaborazione di un documento/intervista che sarà messo a disposizione delle testate giornalistiche nazionali e internazionali attraverso i canali di diffusione dell’Agenzia, che predispone anche una ripresa audio-video.
La trascrizione dei “Colloqui” è pubblicata sulla rivista “Gli Stati Uniti d’Europa”, come gentilmente concesso da “Critica Liberale”.