Premio Marostica per la Cittadinanza Europea
edizione 2008, dedicata ad Altiero Spinelli

Promosso da
Comune di Marostica (VI)
in collaborazione con
Comitato Nazionale per le “Celebrazioni del Centenario della Nascita di Altiero Spinelli”

 

                                               Il Programma di domenica 14 settembre

 

L’annuncio di Uno Mattina

Oggi, 11 settembre, a Uno Mattina la prof.ssa Silvana Cirillo, docente di Italianistica della Sapienza, e il dott. Giampiero Gramaglia, direttore dell’Ansa, ambedue membri del Comitato Spinelli, hanno annunciato i nome dei vincitori del Premio Marostica per la cittadinanza europea, istituito dal Comune di Marostica e dal nostro Comitato. Presente a Uno Mattina anche il sindaco di Marostica, Alcide Bertazzo, insieme ad alcuni sbandieratori in costume del Comune.

Ad ottenere il riconoscimento, che intende valorizzare il contributo di coloro che s’impegnano a inserire pienamente il nostro Paese nella dimensione della cittadinanza europea e che verrà conferito nel corso di una apposita cerimonia prevista per la mattina di domenica 14 settembre, presso il Comune di Marostica, saranno: Luigi Vittorio Majocchi, docente universitario presso l’Università di Pavia, per il contributo dato agli studi sull’integrazione europea; Lirio Abbate, giornalista dell’Ansa a Palermo, per il suo impegno coraggioso contro la criminalità organizzata; Emma Bonino, vicepresidente del Senato, per aver operato all’interno delle istituzioni italiane ed europee in senso sempre favorevole all’obiettivo dell’Europa federale.

L’edizione 2008 del Premio Marostica della cittadinanza europea, che si tiene in concomitanza con la tradizionale partita a scacchi in costume medievale, sarà dedicata ad Altiero Spinelli, padre fondatore dell’Unione europea. La presidenza del Premio sarà esercitata dal Rettore dell’Università di Padova, prof. Vincenzo Milanesi.

Si aggiungono qui di seguito le motivazioni ispiratrici del premio e la lista dei membri della giuria, che si ringraziano per l’autorevole contributo alla selezione dei vincitori. 

 

Premio “Marostica per la Cittadinanza Europea

L’Amministrazione Comunale di Marostica, in collaborazione con il Comitato nazionale per le celebrazioni del centesimo anniversario della nascita di Altiero Spinelli, Roma, istituisce il “Premio Marostica per la Cittadinanza Europea”. Il Premio è biennale, si tiene di regola in concomitanza con la tradizionale partita a scacchi in costume ed è dedicato di volta in volta ad un padre dell’Europa. L’edizione 2008 verrà dedicata ad Altiero Spinelli.


Finalità

Il premio intende valorizzare i contributi più significativi dati da personalità e semplici cittadini nella costruzione della cittadinanza europea, grazie alla loro dedizione e al loro spirito di responsabilità a vantaggio della società italiana ed anche europea. 
La finalità del premio risiede nel promuovere, in particolare fra le nuove generazioni, lo spirito di appartenenza e partecipazione alla costruzione europea, soprattutto nei suoi aspetti di valore,  di creazione di più alti livelli di convivenza comune, di diffusione della pace e del rispetto della legalità, in una fase non facile per il cammino dell’integrazione comunitaria, ed anche per il nostro paese, a cui si richiede di trovare energia, spirito di iniziativa, solidarietà e volontà di superare le proprie carenze e inadeguatezze.

Sezioni e Premiazione

Il premio si articola in tre sezioni, per ognuna delle quali verrà dichiarato un vincitore del premio in ogni edizione dello stesso:
a) cultura e università
b) società
c) istituzioni
Il premio verrà di regola conferito personalmente ai vincitori con una cerimonia ufficiale organizzata presso la sede del Municipio di Marostica nei giorni in cui è prevista la partita a scacchi. I vincitori verranno presentati al pubblico che assiste alla partita.

Composizione della Giuria del Premio

Sindaco del Comune di Marostica
Assessore alla Cultura
Rettore dell’Università di Padova
Rettore dell’Università La Sapienza, Roma – Presidente Comitato Altiero Spinelli

Maria Pia Ammirati, Uno Mattina, Rai
Giorgio Anselmi, segretario nazionale Movimento Federalista Europeo
Giancarlo Bosetti, direttore di Reset
Alessandro Cavalli, presidente Associazione Il Mulino
Adriana Cerretelli, responsabile ufficio Bruxelles, Il Sole 24 Ore
Silvana Cirillo, Dipartimento Italianistica, Sapienza Università di Roma
Piero Graglia, biografo di Altiero Spinelli
Giampiero Gramaglia, direttore Ansa
Francesco Gui, segretario Comitato nazionale Altiero Spinelli
Luigi Moccia, preside Scienze Politiche RomaTre
Umberto Morelli, direttore Centro Studi sul Federalismo
Tobias Piller, presidente Associazione Stampa Estera         
Daniela Preda, presidente Associazione Universitaria di Studi Europei (AUSE)
Flavio Rodeghiero, coordinatore Premio Marostica per la cittadinaza europea
Francesco Tufarelli, direttore Public Affairs Sky Italia
Stefano Silvestri, presidente Istituto Affari Internazionali (IAI)
Valerio Zanone, presidente Movimento Europeo
Francesca Xausa, Ufficio Cultura del Comune di Marostica
Umberto Morelli, direttore Centro Studi sul Federalismo, Moncalieri (Torino),
Franco Venturini, editorialista Corriere della Sera.

torna su